Sensori Gas

sensori_DSCN2156a

I sensori Qbit per gas in tracce adottano la tecnologia N.D.I.R. basata sull’assorbimento ottico in bande I.R. specifiche per ogni singolo gas.

Qbit produce due linee di sensori gas: la serie LS mirata alla ricerca di fughe e la serie 3G progettata per misure ambientali.

Serie LS

I sensori gas della serie LS sono stati progettati per ottenere sensibilità e velocità di risposta ottimali e per questo non sono dotati di un canale di riferimento. Conseguentemente una procedura di calibrazione  (background detection o misura della radiazione di fondo) è necessaria nell’utilizzo di questi sensori. Ogni sensore è formato da una cella ottica di assorbimento ed una scheda elettronica a microprocessore. La scheda a microprocessore  elabora la misura e la rende disponibile in forma digitale per unità di controllo esterne attraverso un protocollo su RS-232. Per il funzionamento del sensore sono necessari anche un’alimentazione DC  (+/- 15 V) e le connesioni pneumatiche ad un circuito atto a far circolare il gas da misurare nella cella ottica.

pdfData Sheet

Gas Rivelabili

In linea di principio la misura basata su assorbimento I.R. può essere utilizzata su tutti i gas eccetto i gas Nobili (He, Ne, Ar etc.) ed i gas biatomici omonucleari (N2 , O2, H2 etc.).

Per questo Qbit è disponibile a soddisfare richieste da clienti che vogliano misurare gas che non sono ancora nella lista dei sensori “a stock”.

Serie 3G

3G-Image1
3G-Image3
3G-Image2
I sensori gas della serie 3G sono progettati per effettuare misure autonome su lunghi intervalli di tempo, come quelle necessarie per il monitoraggio ambientale. Sono pensati per poter lavorare sia in condizioni di flusso che “a diffusione”. Possono rivelare il segnale I.R. su quattro canali diversi e dunque consentono la misura di concentrazione di tre gas diversi (mantenendo la calibrazione su un canale di riferimento). Sono alimentabili a 3.3V ( batterie LiION) o 5V ed hanno un basso consumo (~0.5 W). L’utilizzo di un interfacciamento USB standard permette la connessione diretta (con alimentazione) ad un portatile. Questi sensori misurano anche variabili ambientali quali Temperatura, Pressione ed Umidità relativa.Ciò permette di compensare i disturbi che queste condizioni ambientali possono determinare sulla misura di alcuni gas ambiente. Il tempo di risposta tipico nel funzionamento “a diffusione” è dell’ordine di 90 secondi.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.